Lemax Whatley’s Elementary – Recensione

Cosa non può mancare in un villaggio di Natale in miniatura? Se siete alle prese con la costruzione di un villaggio che sia il più completo possibile, avrete sicuramente piazzato una chiesa, un albero di Natale illuminato, un paio di negozietti e residenze, un certo numero di figure, qualche lampioncino, degli alberelli sparsi qua e là, ed infine neve sparsa dappertutto. In questo modo avrete realizzato la base indispensabile per assicurare l’atmosfera natalizie al vostro paesaggio in miniatura.
Il passo successivo, se l’intenzione è quella di proseguire (e sappiamo già che è così!), sarà l’inserimento graduale di quei pezzi che in sostanza rappresentano la vita quotidiana di una qualsiasi cittadina. Tra questi certamente non può mancare una bella scuola!

In effetti, difficilmente i vostri personaggi accetterebbero di vivere in un villaggio senza avere una scuola elementare dove poter garantire l’istruzione dei loro bambini! Pertanto, per la recensione di questo mese, abbiamo scelto una scuola davvero speciale: la “Lemax Whatley’s Elementary”.

Villaggi Lemax Villaggi Lemax Villaggi Lemax

Ambientazione

Villaggi LemaxL’edificio è stato realizzato da Lemax nel 2004 (codice 45038), ed è fuori produzione ormai dal 2015. Purtroppo tutti i pezzi messi in commercio dalle aziende del settore hanno un limite di durata per quanto riguarda la loro produzione. Ebbene, ci troviamo di fronte ad un caso per il quale avremmo sicuramente apprezzato una eccezione. Anche perché questa scuola è davvero unica nel suo genere. Appartiene alla collezione “Caddington”, e come potete vedere dalle foto, è in assoluto stile vittoriano classico. Per chi ama il genere, o vuole realizzare un villaggio in perfetto stile vittoriano, questa è la scuola davvero più adatta. Ovviamente, non essendovi personaggi incollati, si potrà adattare l’edificio anche in un villaggio “moderno” con personaggi “general”, magari in un angolino adibito a centro storico, insieme ad altri edifici antichi.

Chiaramente i nostri sono solo dei consigli in base alla passione di chi scrive la recensione. Ma ognuno è libero di utilizzare la propria fantasia!

Caratteristiche

Villaggi Lemax

L’ufficio e la campanella della “Whatley’s Elementary”

Beh, difficile circoscrivere le caratteristiche di questo edificio, perché è davvero grazioso nella sua interezza. Ad ogni modo, sicuramente non si rimane indifferenti di fronte all’ufficio del preside, sporgente sul lato sinistro del palazzo, e con un ingresso riservato. L’entrata principale invece si trova sulla facciata dell’edificio, ed è riservata agli scolari. In entrambi i casi, si accede attraverso delle scale davvero molto graziose.
Sempre sul lato sinistro vi è la classica campanella con la cordicella, per scandire manualmente gli orari di entrata e di uscita dalla scuola, proprio come accadeva un tempo ormai troppo lontano. E poi la rifinitura delle finestre e l’architettura in generale dell’edificio, che appare particolarmente curata nei dettagli, in base ai canoni dell’epoca vittoriana.
Infine, ma non per ultimo, la forma ristretta dell’edificio, che si sviluppa in altezza. Caratteristica che come sapete amiamo molto. Insomma, questo edificio è una vera meraviglia!

Illuminazione

L’atmosfera che la “Whatley’s Elementary” esprime al buio non è niente male. Considerando anche l’assenza di vetrine luminose con scene interne. La luce inoltre traspare molto bene dalle mura, che assumono un colore molto vivo, grazie anche al colore chiaro dell’edificio.
L’atmosfera è fantastica, e con qualche lampioncino in zona vedrete che bellezza. Sempre se avrete la fortuna di trovare questo raro edificio!

Villaggi Lemax Villaggi Lemax Villaggi Lemax

Alimentazione e misure

Villaggi LemaxLa “Whatley’s Elementary” è illuminata attraverso il trasformatore che vedete in foto, collegato direttamente alla lampadina, vecchio formato. Quasi a voler rimanere coerente alla natura “vintage” dell’edificio. Ad ogni modo, nel caso voleste collegare la scuola ad un sistema di illuminazione integrato, potrete tranquillamente scollegare il comparto elettrico in dotazione, ed utilizzare il “One LED Light String Moonlander” (codice Lemax #74277), dal momento che il buco sul quale incastrare la molletta del bulbo è perfettamente adattabile.
Come accennato, l’edificio si sviluppa in altezza, e non si distingue certo per la sua grandezza. Ma non possiamo neanche dire che sia piccolo. Raccolto è il termine che gli si addice meglio: la sua conformazione, alta e stretta, vi darà la possibilità di spaziare tra numerose possibilità di posizionamento nel villaggio. Lo abbiamo identificato nella categoria degli edifici medio-piccoli. Esattamente misura 16,50 cm di altezza, 13,00 cm di larghezza e 11,50 cm di profondità.

Video – Lemax Whatley’s Elementary

lemax villaggi di natale

Guida per costruire il primo Villaggio